una spalla stabileUna spalla stabile

La spalla è l’articolazione più flessibile del nostro corpo, che ti permette di tirare palle veloci, trasportare una valigia pesante, grattarti la schiena e raggiungere la maggior parte delle direzioni.

La tua spalla è come una palla in un piccolo disco piatto. La palla, o testa, dell’osso del braccio (omero) giace in una cavità della spalla (glenoide).

Le parti della tua spalla “chiamate stabilizzatori”, mantengono la testa dell’omero e la glenoide insieme per rendere l’articolazione stabile.

una spalla stabile
  1. La testa dell’omero è la parte più alta dell’osso del braccio. Poggia sopra le glena.
  2. La cuffia dei rotatori è fatta di muscoli e tendini. I muscoli sono tessuti che passano sopra l’articolazione e che tendono le ossa. In tendini sono fibre resistenti che attaccano il muscolo all’osso.
  3. La capsula è un foglio di fibre resistenti
    che circonda la tesa dell’omero e la glenoide.
  4. La glenoide è l’alloggiamento della tua spalla.
  5. Il cercine è un anello costituito da un tessuto (cartilagine) forte e flessibile posto sull’esterno della glena. Fissa la glena alla capsula e rende più profondo l’alloggiamento della glenoide
una spalla stabile

La capsula è uno stabilizzatore statico.
Stabilizza l’articolazione circondando la testa omerale e la glenoide.
Questo blocca l’articolazione nella glenoide quando alzi il braccio.

una spalla stabile

La cuffia dei rotatori è chiamato stabilizzatore dinamico. I muscoli della cuffia dei rotatori e i tendini stabilizzano la tua spalla premendo la testa omerale nella glenoide quando alzi il braccio.

Lascia un commento