Sport in vacanza: i consigli del Prof. Franceschi ortopedico spalla, ginocchio e anca a Roma – Rubrica radiofonica di informazione medico-scientifica “Sport e Salute” Puntata di fine stagione del 30/7/2022. In questa puntata di fine stagione, abbiamo parlato delle accortezze da avere quando si vuole fare sport in vacanza. Se avete perso la puntata, potete riascoltarla qui. Buon ascolto, buone vacanze e ci risentiamo a settembre!!

Ed eccoci all’appuntamento bisettimanale con la rubrica “Sport e Salute” , rubrica radiofonica di informazione medico-scientifica a cura del Prof. Francesco Franceschi primario di ortopedia e traumatologia dell’ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma. Buongiorno Francesco, come stai?

Buongiorno Valentina, buongiorno a tutti! Sto bene. Oggi è l’ultimo giorno di lavoro prima di un po’ di vacanze anche con noi ….

Direi che ci sta di fare un piccolo stop caro Francesco e mi accennava anche Lorenzo, con cui vi interfacciate in redazione, che giustamente forse sarebbe utile un approfondimento su come evitare di fracassarsi tutto d’estate giocando sulla sabbia perché le persone vanno in vacanza e, se non fanno attenzione, tornano tutte rotte. Sport estivi – ce ne sono tanti – beach tennis, giochi sulla sabbia, beach volley sempre sulla sabbia oppure i racchettoni sulla sabbia o anche semplicemente fare una  corsetta sul bagnasciuga … Cosa fare? Fa bene camminare sul bagnasciuga? Potrei farti 1800 domande ma vai tu.

Brava! Penso che nel corso di quest’anno penso che tu sia diventata un ortopedico acquisito J

Volevo salutare semplicemente con dei consigli per la prossima stagione, chi va al mare, chi va in montagna, chi rimane in città però comunque sia si riposa.

Tutti quanti abbiamo bisogno e voglia di movimento questo perché comunque è stato un biennio molto pesante.

C’è chi addirittura non è andato in vacanza in questi ultimi due anni per il Covid e quindi quest’anno forse ci sarà l’esplosione di tanta gente che magari, dopo aver passato un anno con le gambe sotto la scrivania, va in vacanza.

Tanta gente che vuole anche appunto ricominciare a fare sport quindi chi va sulla spiaggia comincia subito a giocare a calcio, calcetto. C’è chi vuole fare delle maratone per ritornare in forma, chi gioca a beach volley.

Però chiaramente bisogna sempre ricominciare in modo molto blando.

Sport in vacanza: i consigli del Prof. Franceschi

Ricordate che, specialmente dopo i 40-50 anni, l’osso delle donne è sicuramente molto più debole per cui anche sai correre, fare delle passeggiate a passo lungo, a passo lento e a passo svelto dopo tanto tempo che uno non l’ha fatto, a portare anche per esempio a delle piccole fratture da stress (ne abbiamo parlato molte volte in altre interviste) per cui anche l’osso soffre.

Quando giochiamo a pallone, mi raccomando, facciamo sempre un pochettino di stretching e soprattutto, se non abbiamo il muscolo ben potenziato, stiamo attenti ai contrarsi, cerchiamo di evitarli – la sabbia è molto incerta come dicevi pure tu – perché comunque sia il piede sprofonda e quindi il ginocchio può a volte ruotare e si possono creare dei problemi all’interno del ginocchio come problemi al menisco, al legamento.

Per cui divertiamoci sempre però con molta attenzione e con molta testa sulle spalle e anche a queste spalle dobbiamo stare attenti!

Spalla a me tanto caro Francesco! Quanto ne abbiamo parlato durante l’anno?!

E quindi beach volley, racchettoni, padel, sono gli sport più praticati, vanno tutti bene però mi raccomando non entrate con foga sul campo perché non siamo certamente degli atleti provetti e quindi bisogna fare molto stretching anche al livello delle spalle prima di fare anche una partita di pallavolo e, se la spalla già fa male prima di giocare, cerchiamo anche evitare perché non si sa mai quello che può essere già successo prima nella spalla e se abbiamo i tendini molto deboli, anche con una piccola caduta, un piccolo contrasto oppure semplicemente una schiacciata possiamo purtroppo anche rovinare ulteriormente i tendini o i legamenti della spalla.

Però, a parte queste considerazioni terroristiche, io vorrei augurare a tutti quanti una buona estate e soprattutto anche la possibilità di divertirvi con lo sport che è fondamentale però sempre con molta molta moderazione all’inizio se per un anno o due anni siete stati fermi.

Ecco ragazzi quindi piano, non passetto alla volta, non strafare. Questo è un po’ il consiglio di base perché sembra una cosa scontata ma sono quelle cose scontate che fanno la differenza!

Per ulteriori approfondimenti, potete consultare anche i seguenti link:

Danni ai legamenti del ginocchio e sport estivi

Articolazioni e sport estivi

Problemi alla spalla nel padel e nel beach volley

Padel e lesioni alla cuffia dei rotatori

Per info e prenotazioni clicca qui