Protesi di spalla: informazioni sull’intevento – L’impianto di una protesi di spalla richiede un intervento chirurgico di durata variabile tra i 30’ ed i 60’.

Il paziente viene sottoposto ad una anestesia locale associata a sedazione, o ad anestesia generale così da permettere una ripresa precoce nel post-operatorio.

La permanenza in sala operatoria comprende, in più, un tempo di preparazione preliminare, in genere di almeno un’ora, e un periodo di sorveglianza dopo la fine dell’intervento, al fine di garantire una sicura ripresa del paziente dall’anestesia in un ambiente controllato. 

Nei primi giorni viene applicato un tutore reggibraccio, che verrà mantenuto per un periodo molto breve. Già a partire dal secondo giorno postoperatorio viene intrapreso un protocollo riabilitativo. 

La riabilitazione viene personalizzata sull’intervento eseguito e sul tipo di paziente, garantendo una rapida ripresa grazie alla collaborazione del Prof Franceschi con un team di Fisioterapisti formati alla specifica riabilitazione dopo intervento di protesi di spalla.

La dimissione avviene quando le condizioni del paziente risultano stabilizzate: in genere occorrono 1-2 giorni dopo l’intervento.

Al momento della dimissione, il paziente riceve una serie di appuntamenti di controllo ambulatoriali programmati, nei quali verranno eseguiti nel tempo le medicazioni della ferita chirurgica, la desutura ed il controllo della progressione nella riabilitazione funzionale postoperatoria. 

A 5 anni di distanza dall’intervento, oltre il 95% dei pazienti si dice soddisfatto dei risultati clinici ottenuti, con un totale sollievo dal dolore precedente all’intervento ed un netto incremento della funzionalità, che permette di riprendere lo svolgimento delle normali attività della vita quotidiana.

Quali esami eseguire per la diagnosi

  • RX in due proiezioni della spalla
  • RMN spalla
  • TC spalla

Gli esami saranno necessari per effettuare la scelta della protesi e la pianificazione preoperatoria

Cosa portare per l’intervento

  • Tutore con cuscino in abduzione a 10°
  • Abiti comodi non camicie strette, meglio a maniche corte.

Per ulteriori informazioni sulla protesi di spalla, si possono consultare anche i seguenti articoli:

Patologie e Trattamenti della Spalla
Protesi di Spalla: chirurgia protesica
Le protesi di spalla: Per quali patologie è necessario ricorrervi
La protesi di spalla moderna
La Spalla Robotica: quali frontiere
Protesi di Spalla: intervista Buongiorno Regione

Inoltre, per conoscere tutte le ultime innovazioni sulla chirurgia della spalla, potete visitare anche il sito dell’ultimo Congresso organizzato dal Prof. Francesco Franceschi e dal Dr. Claudio Ascani Rome Shoulder Course che si è tenuto a Roma il 21 febbraio scorso e al quale sono intervenuti illustri esperti da tutto il mondo.

Lascia un commento