post-title portfolio-title Premio all’ospedale S. Pietro di Roma Tg3 Lazio “Buongiorno Regione” 2022-06-20 12:29:58 no no

Premio all’ospedale S. Pietro di Roma Tg3 Lazio “Buongiorno Regione”

Premio all’ospedale S. Pietro di Roma Tg3 Lazio “Buongiorno Regione” – Premio all’Unità di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma premiata come la migliore tra gli ospedali specializzati del mondo del 2022 dalla società tedesca statista. Intervista al Prof. Francesco Franceschi chirurgo ortopedico di spalla, ginocchio e anca, Direttore dell’unità di Ortopedia e Traumatologia Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma

Se avete perso l’intervista, potete riederla qui. Buona visione!

La nostra sanità, la sanità regionale del Lazio vanta diverse eccellenze. Una di queste è il reparto di ortopedia e traumatologia dell’ospedale San Pietro di Roma che ha avuto un riconoscimento importante. Per questo abbiamo ospitato il direttore dell’unità, il professor Francesco Franceschi. Buongiorno ben trovato professore. La sua unità è stata premiata come la migliore tra gli ospedali specializzati del mondo del 2022 dalla società tedesca statista. Ecco che cosa ha fatto la differenza professore?

Siamo un ospedale veramente specializzato nella chirurgia ortopedica. Ricostruiamo articolazioni dalla A alla Z.

Facciamo della chirurgia tecnologica molto avanzata, dall’artroscopia e quindi utilizziamo le tecniche più avanzate – anche l’instabilità di spalla la trattiamo completamente in artroscopia – alle protesi su misura, Vedete qui una protesi su misura che è stata ricostruita con un planning, una pianificazione preoperatoria prima dell’intervento perché è molto importante adattare la protesi al paziente e non il paziente alla protesi.

Per cui abbiamo la possibilità di dare, in questo modo qui, il massimo del risultato a tutti i nostri pazienti e lo facciamo sia nella spalla che nel ginocchio che nell’anca dove utilizziamo anche delle vie d’accesso mininvasive che permettono un recupero molto ma molto rapido.

Quindi sono le metodologie e le tecniche innovative, oltre i numeri ovviamente, per patologie come diceva anche lei la protesi alla spalla all’anca che comunque interessano tante persone, che colpiscono tanti pazienti.

I numeri sono molto importanti perché sicuramente effettuiamo più di 1000 protesi all’anno, che è un numero sicuramente eccezionale non soltanto nel Lazio ma anche in Italia e abbiamo appunto il vanto di effettuarlo con delle tecniche veramente innovative e al passo con i tempi. Infatti veniamo invitati a tutti i congressi per presentare le nostre metodiche.

La sua unità è l’unica struttura del Lazio che, tra l’altro, esegue l’intervento di Latarjet per le lussazioni di spalla in artroscopia. Ecco voi potete essere un esempio? Potete fare scuola da questo punto di vista?

Assolutamente sì e lo speriamo ed è proprio per questo abbiamo avviato dei trial di ricerca scientifici che molto presto pubblicheremo in modo da poter dare un esempio e poter dare una via diversa per operare tanti pazienti che soffrono di questo tipo di problematiche.

Ecco, lei stava dicendo che i numero sono molto importanti non solo degli interventi. Ma c’è una stima di quante persone si fratturano quindi hanno bisogno di questi interventi?

Nel nostro ospedale vengono curate più di 500 persone l’anno con fratture di femore sia in modo conservativo che chirurgico. Vengono effettuati altri tipi di impianto protesico per almeno 1000 pazienti l’anno. Vengono effettuate circa 400 artroscopie l’anno e tanti ma tanti altri trattamenti incruenti per via ambulatoriale e soprattutto anche in Pronto Soccorso.

Senta voi avete avuto questo importante riconoscimento ma in quanti lavorate in questa unità quindi il premio a chi è andato?

A tutti noi perché siamo un gruppo! Siamo ben e 17 ortopedici molto competenti e ognuno ha la sua specialità e lavoriamo tantissimo durante l’anno scambiandoci appunto i nostri ruoli perché dobbiamo essere disponibili 24 ore su 24.

Bene allora io le auguro ancora un buon lavoro. Grazie al Prof. Francesco Franceschi dell’Unità Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale San Pietro di Roma.

Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento con il Prof. Francesco Franceschi, potete visitare la sezione Prenota

Per info e prenotazioni clicca qui