post-title portfolio-title Le protesi in ortopedia – Tg5 del 2/12/20202020-12-03 11:14:06 no no

Le protesi in ortopedia – Tg5 del 2/12/2020

Le protesi in ortopedia – Intervista Tg5 del 2/12/2020
Protesi al ginocchio, alla spalla, all’anca ormai sono diffusissime ma qual’è l’età giusta per impiantarle e quanto durano?

Ormai le protesi non si devono più impiantare quando il paziente è anziano ma anche quando un giovane ha un articolazione devastata da un incidente stradale può avere dei miglioramenti ottimi e ripristinare la funzionalità dell’articolazione senza problemi con una protesi.

Quanto durano le protesi, quanti anni? 

I materiali nuovi sicuramente sono molto più resistenti, hanno una durata superiore e soprattutto, se la protesi è bene impiantata può durare tanto, anche 20 anni.

L’intervento oggi è molto cambiato rispetto al passato?

Il vantaggio è che si utilizzano delle vie sicuramente mini invase sia per la spalla che per l’anca e anche per il ginocchio che permettono di non traumatizzare molto i tessuti e quindi permettono un recupero post operatorio molto rapido.

Si parla di navigazione durante l’intervento cosa è?

E’ sempre più frequente l’utilizzo della navigazione sia nella spalla che nel ginocchio e nell’anca, perchè permette di applicare una protesi in modo più preciso e questo ci da la possibilità di avere un recupero post operatorio più rapido e sicuramente più efficace per quanto riguarda il movimento.

Com’è il post-operatorio, cosa si fa subito dopo l’intervento?

Per un paziente operato al ginocchio o all’anca, è normale che venga messo in piedi già il giorno dopo l’intervento e viene fatto poggiare l’arto operato immediatamente mentre invece la spalla viene fatta utilizzare già da subito, anche semplicemente per scrivere a mano, a macchina oppure cominciare a fare dei movimenti nello spazio in modo da recuperare l’articolazione quanto prima.

Per rivolgere domande al Professore sulle protesi, potete andare nella sezione “Domande” di questo sito e insieme alle domande potete inviare anche radiografie per avere risposte più complete.

Lascia un commento