Infortuni alla spalla nei portieri di calcio: il caso Pau Lopez – Sport e Salute 4/05/2021
Se avete perso questa puntata, riscoltatela qui. Buon ascolto!

Caro professore, è sempre un piacere (anche perché così mi calmo un attimo dalla notizia di Mourinho alla Roma). Parliamo un po’ di cose che ci interessano molto perché, oltre al fatto che c’è lo sport e c’è la salute sempre di mezzo, sono anche molto attuali perché nel nostro piccolo breve confronto, prima della diretta, abbiamo deciso anzi ha deciso (e io la seguo volentieri a ruota) di andare sull’infortunio di Pau Lopez che effettivamente di qualcosina ha fatto parlare noi tifosi della Roma.

E si, in effetti rimaniamo anche sul discorso della Roma anche perché l’anno prossimo bisogna capire come andrà la situazione dei portieri perché questo portiere in effetti si è infortunato in modo abbastanza importante.

Poi vedremo il proseguo e la decisione dei medici della Roma che sono in gambissima, veramente bravi e quindi saranno in gradi di prendere la decisione giusta.

Infortuni alla spalla nei portieri di calcio

Molto spesso parliamo di calcio e parliamo sempre di ginocchia, caviglie però non parliamo di spalla perché tutti quanti crediamo che è difficile che un giocatore di calcio si possa infortunare la spalla e invece, come vedete, qui c’è un ruolo che purtroppo, per quanto riguarda la spalla, è veramente molto a rischio: il portiere.

Io però una curiosità in realtà ce l’avrei. Com’è possibile? Qual è la cosa che può accadere pure a noi non facendo i portieri in Serie A, ci mancherebbe, però come dinamica non sembrava un colpo poi così forte. Sembrava comunque un movimento che è molto usuale per i portieri

Si, infatti è vero però è veramente molto comune invece che la spalla esca proprio quando il gomito finisce sotto il peso del corpo e fa leva in modo da far uscire proprio la testa dell’omero, cioè la parte finale del braccio che entra nella spalla, direttamente dall’articolazione; questo fa leva, si può spostare ed esce fuori. Tutto questo ovviamente interrompendo i legamenti della spalla che tengono insieme le due ossa della spalla.

Questo è appunto uno degli infortuni che possono essere presenti nel portiere ma anche nei calciatori quando cadono sul braccio, sul braccio attaccato al corpo.

Poi altre volte, proprio il ruolo del portiere subisce dei traumi alla spalla, delle piccole lesioni, lussazioni non complete, delle piccole lesioni dei legamenti quando per esempio si allunga per fermare appunto una palla oppure allungandosi arriva al contrasto con un giocatore che magari lo spingere e spingere il braccio aperto appunto nel tentativo di fermare la palla e quindi induce una lussazione dell’omero, della testa dell’omero, della parte finale del braccio.

Lussazione significa appunto fuoriuscita della parte finale del braccio dalla spalla e questo succede molto spesso quando si interrompono i legamenti della spalla.

La maggior parte delle volte, in questi casi, quando il paziente è giovane, quando fa uno sport di contatto o da contatto (e questo per esempio è il classico gioco del calcio ma potrebbe essere un giocatore di Rugby o di football americano che magari hanno dei contatti ancora più violenti) va senza dubbio attenzionato e molto spesso operato già dopo un primo episodio specialmente se l’atleta è un professionista e lavora appunto con le articolazioni.

Questo perché? Perché quando il paziente è giovane ed è appunto un atleta interessante, ha sicuramente un’altissima possibilità di recidiva.

Recidiva che significa? È un termine medico che ci fa capire che c’è la possibilità che esca di nuovo fuori la spalla, che abbia un’altra lussazione.

Chiaramente quando succede, l’atleta oppure chiunque ha tantissimo dolore per cui cerca, anche psicologicamente, di evitare un problema del genere.

Infortuni alla spalla nei portieri di calcio

Molto spesso, come succede nei campi di calcio, dobbiamo stare molto attenti anche a ridurre la lussazione della spalla direttamente sul campo di calcio perché molto spesso si possono, con delle manovre fatte male, creare delle fratture e quindi peggiorare anche la situazione quindi bisogna stare molto attenti anche a fare queste manovre e piuttosto andare in un pronto soccorso.

Per prenotare appuntamenti e visite, andate nella sezione Prenotazione