Distorsione della caviglia rubrica “Sport e Salute” – TeleRadioStereo 92,7
In questa puntata della mia rubrica “Sport e Salute”, in onda su TeleRadioStereo 92,7 ogni martedì alle 15:50 ed il sabato alle 9:40, abbiamo parlato della distorisione della caviglia.

Ascoltate la puntata qui

Spesso con una banale caduta o una banale storta ci si possono rompere i legamenti.

La distorsione della caviglia è uno dei problemi più frequenti nell’attività sportiva, specialmente nel calcio.

In cosa consiste una distorsione della caviglia?

Consiste nel ruotare troppo la caviglia fino a stirare così tanto i legamenti che si possono anche a volte spezzare, soprattutto i legamenti della parte esterna della caviglia.

Però nella maggior parte dei casi non si strappano ma si stirano un pochino, dando tanto solore e si gonfia la caviglia come ben sappiamo. A volte il dolore è molto importante, escono lividi e non sappiamo spesso cosa fare.

Cosa fare quando accade? Ci sono delle accortezze nell’immediato? Se il trauma è importante, e cioè se i legamenti si rompono, cosa fare subito?

Bisogna mettere subito il ghiaccio, che è lo strumento più importante per impedire un aumento del gonfiore ed uno spargimento dell’ematoma e la riduzione del dolore a livello della caviglia (se parliamo di legamenti)

Se, quando il paziente poggia il piede a terra e ci carica il peso, il dolore è molto forte allora ci potrebbe essere il sospetto di una piccola frattura al malleolo. In questo caso conviene fare una radiografia.

In alcuni casi, c’è bisogno dell’intervento chirurgico?

La maggior parte dei traumi alla caviglia che comportano la lesione dei legamenti della caviglia, il famoso legamento peroneo-astragalico, che è il legamento che collega il malleolo peroneale al resto della caviglia, non va operata come avviene per esempio per una lesione dei legamenti del ginocchio.

Qando però il dolore continua e persiste, conviene fare una Risonanza Magnetica anche perchè, oltre ai problemi ai legamenti, la caviglia, che ha una grossa componente cartilaginea, purtroppo potrebbe avere anche problemi di cartilagine a livello del famoso astragalo.

E la fisioterapia per la riabilitazione come e quanto avviene?

Subito dopo il trauma, il paziente deve indossare un tutore per bloccare la caviglia e questa diventerà sicuramente più rigida.

Il compito del bravo fisioterapista è far recuperare il movimento della caviglia al paziente in modo che la possa muovere con movimenti normali facendo la ginnastica propriocettiva, una ginnastica molto importante che si fa con una tavoletta con una semisfera sotto che ridona il senso dell’equilibrio.

Per ulteriori approfondimenti, si può consultare anche l’articolo La distorsione di caviglia

Se avete avuto una storta o una caduta e vi siete distorti la caviglia, prenotate subito una visita QUI

Per info e prenotazioni clicca qui