Articolazioni: la preparazione prima delle vacanze estive in montagna – Sport e Salute 11/05/2021
Se avete perso questa puntata, riscoltatela qui. Buon ascolto!

Con Sport e Salute abbiamo raccontato nel corso della nostra stagione, tante cose, tanti infortuni, situazioni da operare però ora è importante, visto che si avvicinano le vacanze, arrivarci bene alle vacanze. E questo è l’argomento odierno. Vero professore?

Si, cominciamo un pochettino a cambiare aspetto anche perché sempre immersi in questo Covid-19, lockdown e tutto quanto però ormai si stanno cominciando un pochettino a risvegliare gli animi e a pensare appunto alle possibili vacanze estive.

C’è tanta gente che arriva in ambulatorio, sia quelli che sono stati operati sia quelli che non sono stati operati e magari hanno qualche problema, che mi chiedono “Che ne pensa di qualche passeggiata in montagna?”.

In effetti molta gente sceglierà quest’anno di andare in montagna e farà tante ma tante passeggiate che è l’hobby più frequente in questi casi e allora pensavo che potesse essere interessante pure riuscire a capire e a ricordare ai nostri ascoltatori che non bisogna andare in montagna totalmente impreparati e cominciare a fare passeggiate di 10 km in altitudine, fare ferrate passando direttamente dalla scrivania del posto di lavoro.

Questo perché? Perché se no sicuramente le nostre articolazioni, in particolare le ginocchia e le nostre anche, cominceranno a dar dolore.

Tutto questo perché? Perché noi abbiamo, come più o meno anche gli atleti, i calciatori, anche noi i famosi quadricipiti che vanno assolutamente rinforzati prima di cominciare ad esempio una passeggiata in montagna che richiede uno sforzo molto importante facendo appunto una salita.

Questo perché? Perché quando il quadricipite femorale non è molto tonico, la nostra rotula che ci permette proprio di salire le scale, le montagne purtroppo è un pochettino più bassa nel ginocchio – la famosa rotula bassa – e quindi articolandosi male nel ginocchio, infiamma tutta l’articolazione dandoci quel tipico dolore che poi si sente quando uno arriva in albergo dopo una lunga passeggiata e non era stato appunto allenato.

Quindi innanzi tutto un consiglio: prima di andare in montagna cerchiamo di fare qualche bella camminata lunga a Roma a passo svelto per rinforzare la muscolatura e andare a fare sport quando apriranno le palestre.

E anche un altro consiglio è quello di provare anche qui a Roma, magari in un parco, a fare Nordic Walking che è quella specie di sport che si fa con le bacchette, camminando, che ti sembra appunto di andare sullo sci da fondo però ti mancano gli sci da fondo.

Io sinceramente guardavo le persone che fanno Nordic Walking con molto interesse e molta curiosità perchè in effetti questo tipo di camminata è molto ma molto utile perché le bacchette ti inducono a mantenere una postura corretta e quindi, oltre a rinforzare le nostre articolazioni, le nostre gambe e le nostre ginocchia, ci aiutano anche per la schiena perché ci fanno camminare dritti. E questo può essere d’aiuto sia in città ma soprattutto in montagna quando faremo le nostre passeggiate.

Ricordiamoci poi di prendere anche delle scarpe abbastanza alte per evitare le distorsioni che sono sempre in agguato se andiamo sulle rocce – quindi non andare a camminare con delle banalissime scarpe da ginnastica.

Parecchi alberghi ricordiamoci che sono attrezzati con delle splendide mountain bike e soprattutto con e-bike, le biciclette elettriche che aiutano con la pedalata assistita, a farci fare un pochettino di esercizio anche quando non siamo allenati.

Abbiamo dato anche dei consigli per le vostre vacanze in montagna che sarà, come diceva giustamente il professore, una mèta molto molto ambita perché sicuramente è più facile trovarsi in tranquillità (rispetto anche alla pandemia mondiale) fra i boschi rispetto magari a qualsiasi riviera, con tutto rispetto parlando.

Quindi ci prepariamo, ci arriviamo bene anche perché il nostro corpo si ricorda le nostre abitudini che, se facciamo vita sedentaria, sono pessime se poi all’improvviso vogliamo fare 15 km al giorno.

Per prenotare appuntamenti e visite, andate nella sezione Prenotazione