Archivi Mensili: Agosto 2020

Protesi ginocchio e terapie conservative: ultime novità

Protesi ginocchio e terapie conservative: ultime novità

Protesi ginocchio e terapie conservative, le ultime novità – Prima Pagina Salute – Medical Excellence TV 25/8/2020 Quando le terapie conservative non riescono ad alleviare il dolore al ginocchio perché troppo danneggiato, diventa difficile anche camminare, salire le scale o anche stare a riposo. Si rende quindi necessario prendere in considerazione l’intervento per l’impianto di una protesi al ginocchio. Ma com’è fatto il ginocchio e quali possono essere i problemi più comuni legati a questa articolazione? In questa mia intervista andata in onda su MedicalExcellence.tv lo scorso 25 agosto, ho parlato proprio delle ultime novità sulle protesi di ginocchio e sulle terapie conservative. Buona visione Se avvertite dolore al ginocchio, […]

Chirurgia e tecnologia – Intervista ISORADIO del 21/8/2020

Chirurgia e tecnologia – Intervista ISORADIO del 21/8/2020

Chirurgia e tecnologia – Intervista ISORADIO del 21/8/2020In questo articolo potete riascoltare e leggere la mia intervista andata in diretta su ISORADIO il 21/08/2020 dove ho affrontato il tema dell’utilizzo della tecnologia avanzata nella chirurgia protesica. I chirurghi da sempre cercano modalità più sicure per affrontare gli interventi e quindi curare nel miglior modo possibile i pazienti. Pensate solo a quanto sia importante che il chirurgo abbia una visione chiara del sito chirurgico e dell’anatomia circostante per poter quindi intervenire in modo corretto. L’utilizzo del computer nella chirurgia protesica fornisce al chirurgo una comprensione completa dell’anatomia del paziente prima di eseguire qualsiasi taglio osseo con una maggiore precisione. Ed è […]

Instabilità di spalla: webinar Arthroscopy Accademy Mumbai

Instabilità di spalla: webinar Arthroscopy Accademy Mumbai

Instabilità di spalla. Sono stato onorato di partecipare al WEBINAR organizzato dal Gruppo di Studio sull’Artroscopia dell’India e dall’Accademia dell’Artroscopia che si è svolto il 16 maggio scorso insieme ad illustri colleghi specialisti della chirurgia della spalla. Personalmente ho trattato vari aspetti del tema dell’instabilità di spalla (gestione dell’instabilità traumatica, Remplissage e Artroscopia, perdita di osso omerale). Di seguito potete vedere il video che riporta la presentazione che ho fatto durante il webinar. Per ulteriori approfondimenti, potete visitare la sezione dedicata in questo sito. Se avete problemi, dolori o fastidi alla spalla, prenotate subito una visita nella sezione Contatti

L’instabilità della spalla: nuove tecniche

L’instabilità della spalla: nuove tecniche

L’instabilità della spalla: nuove tecniche – Prima Pagina Salute – Medical Excellence TV 31/7/2020 La spalla è un’articolazione molto complessa e rispetto alle altre articolazioni ha un’enorme libertà di movimento. Questa caratteristica può portare all’instabilità della spalla stessa e cioè al sintomo doloroso che il paziente avverte quando la spalla non rimane nella sua normale e corretta posizione. Di questo parliamo nella mia intervista su “Prima Pagina Salute” di Medical Excellence TV del 31/7/2020 che potete rivedere qui sotto.

La protesi di ginocchio

La protesi di ginocchio

Esistono principalmente due grandi categorie di protesi di ginocchio, quelle che sostituiscono solo una parte dell’articolazione (il compartimento mediale, quello laterale e quello femoro-rotuleo) quelle totali nelle quali vengono sostituiti contemporaneamente tutti e tre i compartimenti del ginocchio. Registrazione dell’arto, Planning e mappatura delle superfici Selezione dell’impianto/posizionamento e gap balance virtuale  Tecnica: preparazione osso Le protesi monocompartimentali sostituiscono solo il compartimento usurato, preservando le strutture indenni. Questo tipo di protesi, classificata come mini-invasiva, è caratterizzata da una minimo estensione dell’incisione chirurgica e permette il massimo risparmio del patrimonio osseo. E’ caratterizzata da tempi chirurgici rapidi (inferiori all’ora di intervento) e ripresa postoperatoria precoce, con completa ripresa funzionale in 15-20 giorni. […]